Il Nonino 2018 a Ismail Kadare «Aedo innamorato dell’Albania»

Oltre al romanziere-poeta albanese Ismail Kadare, al filosofo veneziano Giorgio Agamben, c’è una «salsa millenaria» prodotta dalle tribù indigene della Foresta pluviale dell’Amazzonia, rilanciata ora dall’azione dei responsabili del progetto benefico internazionale P(our), nella rosa dei tre riconoscimenti assegnati quest’anno dal Premio Nonino.

Giorgio Agamben (Roma, 1942)
Giorgio Agamben (Roma, 1942)

Anche per il 2018 (43ª edizione), grazie alle antenne della prestigiosa Giuria presieduta da V. S. Naipaul (Nobel per la Letteratura 2001), la selezione si proietta sulla scena mondiale confermando l’originalità delle scelte.

Powered by WPeMatico